Acustica ambientale

 

In questa tematica si è soliti inserire tutte le problematiche relative ai fenomeni di propagazione in aria libera, ovvero all'esterno dei luoghi confinati.

Anche per questa sezione vi sono numerosissime tematiche, ci occuperemo delle più interessanti.

 

Relazione di impatto acustico 

Se sei titolare di un'attività di tipo artigianale, industriale o di un pubblico esercizio, e all'interno e/o all'esterno della tua proprietà hai delle sorgenti di rumore (macchinari per la produzione, impianti di trattamento aria e refrigerazione, ecc.) devi rispettare quanto stabilito dalla normativa vigente in tema di inquinamento acustico.

 

Probabilmente se le tue emissioni sono eccessive, non si è fatto il possibile per eliminare il rumore o schermare la sorgente di provenienza; in questi casi, dopo avere eseguito una serie di analisi di rumore sul posto siamo in grado di definire se sia possibile intervenire o meno, e soprattutto a che costo e con quali vantaggi.

 

Nel caso in cui ti sia stato richiesto espressamente dagli organi di competenza la relazione di impatto acustico, siamo in grado di effettuare le analisi, la relazione tecnica e un eventuale progetto di bonifica in accordo con le normative vigenti.

 

Previsioni di possibile impatto ambientale 

Se stai per aprire una nuova attività di tipo artigianale, industriale o di un pubblico esercizio, e all'interno e/o all'esterno della tua proprietà ci saranno delle sorgenti di rumore (macchinari per la produzione, impianti di trattamento aria e refrigerazione, ecc.) devi effettuare un calcolo previsionale del livello di rumore che la tua attività creerà nelle zone limitrofe, calcolo che deve essere supportato da basi tecniche reali o da rilievi preventivi nella zona.

 

Il nostro studio è in grado di eseguire sia i rilievi ante operam, che il calcolo previsionale di impatto acustico dell'attività in funzione, in modo da verificare il rispetto di quanto stabilito dalla normativa vigente.

 

Zonizzazione acustica del territorio comunale 

Come previsto nell'art. 6 dalla Legge N° 447/95 e dalle successive Leggi regionali, i Comuni devono approvare la zonizzazione acustica del territorio.

 

Grazie alla potenzialità offerta dalla nostra strumentazione, siamo in grado di eseguire qualsiasi tipo di rilievo, di qualsiasi durata, sul territorio; siamo inoltre in grado di fornire le mappature su supporto informatico in modo da rendere più agevole la loro divulgazione anche tramite i siti web dei vari comuni.

 

Ulteriori sviluppi, come il piano urbano del traffico o il piano del commercio, possono essere approntati ove necessario.

 

Siamo anche in grado di offrire dei contratti basati sulla semplice offerta di strumentazione e la loro gestione, oppure della gestione dei dati ricavati dalle reti di acquisizione, oppure effettuare la sola l'analisi di questi dati, anche per comuni di grande superficie.

 

In ottemperanze alle Normative Europee tali sistemi di monitoraggio dovranno essere realizzati in tutte le città con più di 500.000 abitanti, e questo comporta numerosi problemi da parte delle Amministrazioni Comunale, noi siamo in grado di offrire una ampia gamma di soluzioni personalizzate, incluse il semplice noleggio dei sistemi o la loro gestione integrale, l'acquisizione dei dati o la loro elaborazione per la realizzazione delle mappature di rumore e la stesura dei rapporti semestrali obbligatori.